I migliori libri sulla pittura ad olio all’aperto

In un mondo che corre sempre più veloce, decidere di fermarsi e dipingere ad olio all’aperto è un atto rivoluzionario, un ritorno alle radici dell’osservazione e della contemplazione.

È la decisione di rubare alla natura i suoi segreti più intimi, catturando non solo ciò che appare agli occhi, ma anche l’essenza invisibile delle cose, il loro soffio vitale.

Questa pratica, antica quanto l’arte stessa, ci fa rallentare, per guardare davvero il mondo che ci circonda, con le sue sfumature cangianti, le luci che danzano tra le foglie, il cielo che si trasforma con il passare delle ore.

Ecco, allora, che preparare il cavalletto, disporre i colori sulla tavolozza, scegliere il pennello giusto diventano gesti carichi di un’intimità per dialogare con la natura, in cui ogni pennellata racchiude un’emozione, un pensiero, un frammento di tempo sospeso e perfetto che solo la creatività può offrire.

Ti presento una selezione di dieci libri che ti possono aiutare a scoprire e approfondire la pittura ad olio all’aperto, con consigli pratici, esempi e spiegazioni. Sono libri adatti sia ai principianti che ai più esperti, che vogliono migliorare le proprie abilità e sperimentare nuove tecniche.

1. Nel mio studio! – 70 principi per studiare, comprendere e semplificare la pittura ad olio (Luca Raimondi)

Immagina di tenere tra le mani un’opera che è il distillato di un viaggio lungo dodici anni nel cuore pulsante dell’arte, un viaggio intrapreso da Luca Raimondi, un pittore che ha saputo intrecciare le fila di un’eredità artistica che si snoda fino a Jean-Léon Gérôme. Questo libro non è semplicemente un manuale, ma un vero e proprio diario di bordo di un’anima artistica che ha navigato tra le acque, talvolta tempestose, dell’espressione creativa.

All’interno, troverai settanta principi, come faro luminoso che guida attraverso la nebbia delle incertezze creative. Questi principi sono il frutto di una sintesi raffinata tra la solidità tecnica dell’arte accademica e l’emozione vibrante dell’impressionismo, due mondi che, in queste pagine, danzano insieme in un abbraccio che dà vita a opere di profonda emozione e tecnica impeccabile.

Attraverso oltre cento immagini che accompagnano il testo, Raimondi svela non solo il come ma anche il perché dell’arte. Ti guida in un viaggio alla scoperta dell’ispirazione, della concentrazione necessaria per creare, degli strumenti del mestiere e del processo che porta alla realizzazione di un’opera. Ogni pagina è un passo verso la comprensione di come affrontare e risolvere quei quesiti artistici che ogni creatore incontra.

Ma c’è di più: il libro diventa un maestro che insegna a guardare il mondo con occhi nuovi, a vedere oltre il visibile, ad affinare la percezione per cogliere l’essenza stessa della natura e trasporla sulla tela. È un invito a superare l’idea che per dipingere sia necessario un dono innato e a scoprire che, attraverso lo studio e la pratica, la magia dell’arte può diventare accessibile a chiunque.

2. Guida completa all’uso dei colori a olio (Marylin Scott)

Nel cuore di ogni artista pulsa il desiderio di esplorare, di scoprire nuovi orizzonti creativi. Questo libro è una bussola per navigare nel vasto e colorato mare della pittura ad olio, una tecnica che, con la sua ricca tavolozza di colori e la sua sorprendente versatilità, offre infinite possibilità espressive.

Le pagine di questa guida sono un invito ad avventurarti nel mondo dei colori ad olio con curiosità e audacia. Qui, troverai un tesoro di informazioni sui materiali e le attrezzature necessarie per iniziare il tuo viaggio artistico, dai tubetti di colore alle tele, dai pennelli alle spatole, ogni strumento è esplorato per rivelarne segreti e potenzialità.

Con diverse serie di immagini in sequenza, il libro diventa un maestro paziente e ispiratore, che ti guida alla realizzazione di diverse opere, spaziando dalle nature morte ai ritratti, dai paesaggi urbani, alle vedute campestri. Ogni soggetto è un’occasione per affrontare e superare sfide artistiche per arricchire il tuo bagaglio di esperienze e conoscenze.

I consigli pratici offerti sono chiavi per aprire porte verso nuove comprensioni, per affrontare anche soggetti che sembrano molto ardui. L’obiettivo è farti scoprire il piacere di dipingere, di giocare con i colori, di sperimentare trame e sfumature, in un processo creativo che è al tempo stesso rigoroso e liberatorio.

Esperimenti ed errori non saranno altro che stimoli a imparare per trovare infine la tua voce personale nel vasto mondo dell’arte.

3. Pittura a olio – Manuale completo (Sergio Bitossi)

Immagina di avere tra le mani un ponte che collega il passato al presente in un manuale che racchiude la saggezza e l’esperienza di Sergio Bitossi, artista e maestro, che ha dedicato la sua vita alla pittura a olio. Questo libro svela i segreti di una tecnica che, nonostante la sua complessità, è capace di regalare momenti di pura bellezza.

Bitossi ci guida partendo dalle basi, con la preparazione dei supporti, fino ad arrivare alle tecniche più sofisticate e ai trucchi del mestiere che solo anni di pratica possono insegnare. La scelta dei colori, la composizione, il gioco di luci e ombre, ogni aspetto viene trattato con precisione e cura come solo un vero appassionato può trasmettere.

Il libro offre esercizi pratici che invitano alla sperimentazione e illustrazioni che fungono da ispirazione. È come se Bitossi fosse al nostro fianco, incoraggiandoci a prendere in mano il pennello, a non temere gli errori, ma anzi a vederli come parte integrante del percorso artistico.

Questo manuale ambisce a farci entrare in una dimensione in cui l’arte diventa espressione di sé, uno spazio in cui possiamo realmente comunicare ciò che parole non possono dire.

4. The Oil Painter’s Color Handbook: A Contemporary Guide to Color Mixing, Pigments, Palettes, and Harmony

“The Oil Painter’s Color Handbook” di Todd M. Casey è fondamentale per chiunque si occupa della pittura ad olio, per approfondire la propria comprensione del colore. Casey, artista di fama e insegnante esperto, porta il lettore in un viaggio attraverso la storia dell’arte per esplorare l’evoluzione e l’applicazione del colore.

Casey, anziché sovraccaricare il lettore con informazioni, suddivide l’apprendimento in lezioni chiare, concise e progressivamente più complesse. Questo metodo permette di assimilare le basi per poi costruire su di esse, arricchendo il proprio bagaglio tecnico e concettuale mano a mano che le abilità si sviluppano.

Ogni lezione è arricchita da illustrazioni significative, che spaziano dalle opere dei grandi maestri del passato a quelle di artisti contemporanei, inclusi i lavori dello stesso Casey. Queste immagini arricchiscono il testo e fungono da esempi concreti delle teorie discusse, rendendo i concetti più accessibili e immediati.

Il punto di forza del libro risiede nelle dimostrazioni passo dopo passo e negli esercizi proposti, pensati per mettere in pratica quanto appreso. Casey guida il lettore attraverso ogni fase del processo pittorico, dalla teoria alla pratica, incentivando l’applicazione delle tecniche e dei concetti studiati nelle proprie opere.

Questo approccio interattivo non solo facilita l’apprendimento, ma stimola anche la sperimentazione e l’innovazione personale. Questo rende il libro una fonte di ispirazione che accompagna l’artista nella scoperta della propria voce unica attraverso il potente linguaggio del colore.

5. Richard Schmid Paints Landscapes: Creative Techniques in Oil by Richard Schmid

Questo manuale si configura come un’opera indispensabile per gli appassionati della pittura ad olio en plein air dove pagina diventa una lezione preziosa, ricca di intuizioni e consigli pratici.

Il libro insegna a ‘vedere’ oltre l’apparente, ad apprezzare le sottili variazioni di luce e colore che definiscono il volto mutevole della natura. La sua approfondita comprensione della tecnica si fonde con un’acuta sensibilità artistica, permettendo al lettore di immergersi completamente nell’arte di catturare l’essenza dei paesaggi.

Attraverso suggerimenti dettagliati e facilmente applicabili, il manuale aiuta a tradurre la bellezza della natura sulla tela ed enfatizza l’importanza di una solida tecnica pittorica unita a una visione personale e creativa.

6. Alla Prima: Everything I Know About Painting di Richard Schmid.

Questa è un’opera che si è guadagnata un posto d’onore sugli scaffali di ogni appassionato di pittura ad olio, in particolare di chi pratica la pittura all’aperto. Pubblicato nel 1998, questo libro è più di un manuale: è una vera e propria condivisione dell’universo artistico di Schmid, un invito a entrare nel suo modo di vedere e interpretare la realtà attraverso la tela.

La suddivisione in due parti permette un approccio bilanciato tra teoria e pratica, rendendo il libro una risorsa preziosa tanto per i principianti quanto per gli artisti più avanzati. Nella prima sezione, Schmid affronta i pilastri della pittura, toccando temi cruciali come la forma, il tono, il colore e la composizione con una chiarezza e una profondità che solo un maestro della sua statura può offrire. I suoi consigli su come selezionare i materiali adatti e prepararsi alla pittura en plein air sono arricchiti da una profonda conoscenza del campo e da un’esperienza decennale.

La seconda parte del libro è un vero e proprio tesoro di saggezza pratica. Schmid ti guida attraverso le sfumature della pittura ad olio all’aperto, con enfasi su come catturare la luce e il colore in modo autentico e vibrante. Le sue tecniche non sono semplici istruzioni, ma piuttosto filosofie di approccio alla tela, che insegnano a vedere oltre l’ovvio e a tradurre le emozioni e le sensazioni visive in opere d’arte.

“Alla Prima” non è solo un’estensione di “Landscape Painting in Oil”; è un ampliamento dell’intelletto artistico di Schmid, che condivide generosamente i suoi principi per una pittura che cerca di catturare l’essenza della natura con realismo e sensibilità. Questo libro non è semplicemente da leggere, ma da assorbire, pagina dopo pagina, fino a far proprie le lezioni di uno dei grandi maestri della pittura contemporanea.

7. Alla Prima II: Everything I Know about Painting – And More. Di Richard Schmid.

“Alla Prima II: Everything I Know about Painting–And More” di Richard Schmid si afferma come un testo imprescindibile nel panorama della letteratura artistica dedicata alla pittura ad olio en plein air. Con i suoi dieci capitoli, Schmid compie una disamina meticolosa e appassionata di ogni aspetto legato a questa nobile arte, dalla scelta degli strumenti e dei materiali fino alle sfumature più complesse della teoria del colore.

Il libro brilla per la sua capacità di rivolgersi a un pubblico ampio: offre ai principianti una base solida su cui edificare le proprie competenze e, al contempo, propone ai pittori più esperti spunti per affinare le tecniche e esplorare nuovi orizzonti creativi. Il punto di forza di Schmid è la sua abilità nel trasmettere concetti complessi con una chiarezza e una precisione che rendono l’apprendimento un percorso tanto stimolante quanto accessibile.

Attraverso la sua enfasi sulla pratica e sull’osservazione, Schmid invita i lettori a sviluppare un occhio critico per la luce e il colore, elementi fondamentali per catturare l’essenza della natura nei propri dipinti. L’adozione della tecnica alla prima, che Schmid descrive con maestria, diventa una metafora dell’atto creativo stesso: un’immersione totale e senza esitazioni nell’atto pittorico, dove ogni pennellata contribuisce a definire l’opera nella sua immediatezza e autenticità.

Il libro affronta anche le sfide pratiche della pittura all’aperto, fornendo soluzioni concrete a problemi come la variabilità delle condizioni luminose e climatiche, dimostrando come queste possano trasformarsi da ostacoli a vere e proprie opportunità creative.

Le testimonianze dei lettori, che lodano l’opera per la ricchezza di informazioni e la capacità didattica di Schmid, ne confermano il valore non solo come manuale tecnico ma anche come fonte di ispirazione. “Alla Prima II” non è semplicemente un libro da leggere, ma un compagno di viaggio nel percorso artistico di ogni pittore, una guida che illumina e ispira, rendendo l’arte della pittura ad olio una continua scoperta.

8. The Artist’s Handbook of Outdoor Painting” di Charles Hawthorne

“The Artist’s Handbook of Outdoor Painting” di Charles Hawthorne è un gioiello della letteratura artistica che, nonostante le sue origini nel primo Novecento, continua a essere una risorsa inestimabile per gli artisti en plein air di oggi. Hawthorne, con la sua profonda esperienza e sensibilità artistica, offre una guida pratica che attraversa il tempo, toccando aspetti fondamentali e intramontabili dell’arte della pittura all’aperto.

Il libro brilla per la sua capacità di guidare l’artista nella scelta del luogo ideale per dipingere, suggerendo come cogliere l’essenza di un paesaggio e trasferirla sulla tela. Hawthorne non si limita a fornire consigli pratici sulla preparazione dei materiali, ma estende la sua visione alla gestione delle sfide che l’ambiente esterno presenta, dalle condizioni di luce mutevoli agli imprevisti atmosferici.

La copertura tematica è ampia e affronta con maestria argomenti come la composizione, il gioco di luce e ombra, la prospettiva e la pittura di paesaggi, fornendo allo stesso tempo preziosi insight su come catturare l’atmosfera e lo spirito del luogo. Hawthorne enfatizza l’importanza di una solida comprensione dei principi artistici, che, unita alla pratica e all’osservazione diretta della natura, costituisce la base per creare opere di profonda bellezza e autenticità.

“The Artist’s Handbook of Outdoor Painting” si rivela quindi non solo una guida tecnica, ma anche una fonte di ispirazione che invita gli artisti a immergersi completamente nell’esperienza della pittura all’aperto, esplorando e interpretando il mondo che li circonda con sensibilità e intuizione. Un classico che mantiene intatta la sua capacità di arricchire e guidare gli artisti nel loro percorso creativo.

9. The Complete Oil Painting Course” di Raymond J. Lovejoy

Il viaggio nell’arte della pittura ad olio può essere paragonato a un percorso attraverso un paesaggio ricco e variegato, dove ogni tappa rivela nuove meraviglie e sfide. In questo contesto, “The Complete Oil Painting Course” di Raymond J. Lovejoy si pone come una guida preziosa, un faro luminoso che illumina la strada per artisti agli albori della loro avventura creativa così come per i pennelli più navigati.

Immagina di tenere tra le mani questo tomo, sentendone il peso e la promessa di conoscenza che racchiude. Lovejoy, con la saggezza di chi ha percorso in lungo e in largo i sentieri dell’arte, ci introduce nei misteri della pittura ad olio con la delicatezza e la precisione di un maestro che sa come incantare l’allievo, mantenendone viva l’attenzione e la curiosità.

La teoria del colore, non semplicemente elencata, ma esplorata e sviscerata, diventa un giardino incantato dove scoprire come i singoli pigmenti dialogano tra loro, creando armonie o contrasti che catturano l’occhio e l’animo dell’osservatore. Non è solo teoria; è un invito a sperimentare, a vedere con i propri occhi l’alchimia dei colori che si mescolano sulla tavolozza.

La tecnica, poi, è narrata con un approccio che incita a prendere in mano i pennelli, a sentire la consistenza dell’olio sotto le dita, a capire come la mano e la mente possono lavorare insieme per trasformare una visione interiore in realtà tangibile sulla tela. Lovejoy non si limita a descrivere; egli guida attraverso esempi pratici, incoraggiando a imparare facendo, a commettere errori e a scoprire in essi lezioni preziose.

Gli esercizi e i tutorial sono come piccole avventure, ciascuna con la sua scoperta, il suo insegnamento. Sono ponti che collegano la teoria alla pratica, invitando a esplorare con coraggio, a osare con cautela, a crescere attraverso la sperimentazione. Ogni pagina del libro si apre come un nuovo scenario, ricco di possibilità da esplorare, con la guida esperta di Lovejoy a condurre per mano.

In “The Complete Oil Painting Course”, quindi, non troviamo solo un manuale, ma un compagno di viaggio nel percorso artistico, una fonte di ispirazione e di conoscenza tecnica che parla direttamente al cuore e alla mente dell’artista, sia egli novizio o veterano. Con Lovejoy, la pittura ad olio diventa un dialogo, una danza tra l’artista e la sua tela, dove ogni pennellata è una parola, ogni colore un’emozione, e ogni opera completata un racconto condiviso.

10. The Art of Painting Landscapes in Oil” di Robert Brindley

Nel cuore di ogni artista che si affaccia alla pittura di paesaggi in olio, si nasconde il desiderio di catturare non solo la maestosa bellezza della natura ma anche l’effimera danza della luce, il gioco sottile dei colori e la profondità delle forme che definiscono il mondo esterno. “The Art of Painting Landscapes in Oil” di Robert Brindley si rivela un compagno prezioso in questo viaggio artistico, offrendo non solo tecniche e conoscenze, ma anche una finestra sull’anima del paesaggio.

Immagina di camminare attraverso un sentiero immerso nella natura, dove ogni svolta rivela un nuovo spettacolo di luci e ombre, colori che cambiano con il passare delle ore, forme che danzano al ritmo del vento. Brindley, con la sua guida, ti insegna a fissare questi momenti magici sulla tela, a trasformare osservazioni fugaci in espressioni eterne di bellezza.

Le istruzioni dettagliate che Brindley offre non sono semplici passaggi tecnici; sono piuttosto inviti a guardare più profondamente, a percepire come la luce modella e definisce il paesaggio, a riconoscere la vasta gamma di colori che si nascondono in ciò che potrebbe sembrare, a una prima occhiata, una semplice distesa verde o un cielo azzurro. È un processo di scoperta che va oltre la pittura, toccando il cuore stesso del vedere e del sentire.

Il libro include anche undici dimostrazioni passo-passo e discute l’intero processo di pittura, dai materiali all’ispirazione, alla selezione del soggetto fino alla pittura finita.

La capacità di catturare la luce, in particolare, è un dono che Brindley si propone di condividere con i suoi lettori. La luce è l’anima di ogni paesaggio, il fattore che ne definisce l’atmosfera, il tono, l’emozione. Imparare a rappresentarla con olio su tela è come imparare un nuovo linguaggio, un modo di comunicare le proprie emozioni più profonde e le proprie visioni più intime attraverso la pittura.

Colori e forme non sono da meno; sono i mattoni con cui costruire il paesaggio, i dettagli che insieme creano un’opera capace di evocare luoghi e sentimenti. Brindley insegna a guardare oltre l’apparenza, a comprendere come ogni elemento contribuisca all’armonia generale, come ogni sfumatura di colore, ogni linea e ogni texture possano raccontare una storia.

In questo senso, “The Art of Painting Landscapes in Oil” si trasforma in una sorta di meditazione artistica, dove il processo di creazione diventa tanto importante quanto l’opera finita. È un invito a rallentare, a osservare, a lasciarsi coinvolgere completamente nel momento creativo, trovando nel paesaggio non solo un soggetto da rappresentare, ma un partner in un dialogo intimo e profondo.

Attraverso le pagine di questo libro, Brindley non solo forma artisti capaci di dipingere paesaggi realistici in olio; forma osservatori sensibili, capaci di vedere e apprezzare la bellezza infinita e sempre mutevole della natura che li circonda.

In conclusione

La pittura ad olio all’aperto, o “en plein air”, è una pratica artistica che risveglia i sensi, un dialogo intimo tra l’artista e la natura. La bellezza di questa forma d’arte risiede nella sua immediata connessione con l’ambiente circostante, dove ogni elemento naturale diventa un potenziale soggetto, ogni variazione di luce una nuova ispirazione. I libri di cui abbiamo parlato sono faro e bussola in questo viaggio creativo, ma è l’atto stesso del dipingere, con pratica e dedizione, che trasforma la visione in realtà tangibile sulla tela.

La pratica, in questo contesto, non è mera ripetizione, ma esplorazione, un percorso di continua scoperta e apprendimento. Ogni dipinto completato, ogni ora trascorsa a osservare, a sperimentare, a correggere e a rifinire, costruisce il tuo vocabolario visivo, affina la tua capacità di vedere e di esprimere. L’impegno, quindi, diventa un investimento in te stesso, nella tua arte, nella tua unica e irripetibile voce artistica.

Con ogni uscita, con ogni tela che prende vita sotto i tuoi pennelli, il legame con la natura si approfondisce, si arricchisce. I paesaggi che scegli di dipingere diventano parte di te, memorie vivide impresse non solo sulla tela, ma nell’anima. E con il tempo, scoprirai che la tua capacità di catturare la bellezza del mondo esterno si trasforma, diventa più intuitiva, più emotiva, più vera.

Pertanto, i grandi libri sulla pittura ad olio “en plein air” sono solo l’inizio. Sono le tue guide in un viaggio che è tanto personale quanto universale, dove la meta finale non è semplicemente la creazione di dipinti paesaggistici mozzafiato, ma la crescita continua come artista e come essere umano profondamente connesso con il mondo che lo circonda. Con pratica, pazienza e passione, il cammino dell’arte diventa un’avventura senza fine, ricca di scoperte, sfide e, soprattutto, di una bellezza senza tempo catturata attraverso la tua visione unica.

Print Friendly, PDF & Email
Questo contenuto ti è piaciuto? Prenditi qualche secondo per supportare Alessandro Pedroni su Patreon!
Become a patron at Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apri una chat
1
Come posso aiutare?
Salve, Come posso aiutare?