nuovi esempi di pittura a olio da David Gray

Abbiamo già conosciuto David Gray in un articolo precedente, voglio proporti ancora un altro suo lavoro perché è fatto con un altro approccio. Come nell’articolo precedente dobbiamo constatare quanto...

Abbiamo già conosciuto David Gray in un articolo precedente, voglio proporti ancora un altro suo lavoro perché è fatto con un altro approccio.

Come nell’articolo precedente dobbiamo constatare quanto la capacità di disegnare con scioltezza e padronanza sia fondamentale.

In questo esempio la sottopittura è sostituita da un disegno molto accurato a carboncino, fissato con un fissativo spray su cui ha dipinto direttamente a mezza pasta, nota come tutti gli elementi della composizione siano già stati risolti e definiti.


485885_376968742343826_332190072_n


Quando si lavora con il ritratto può essere veramente molto utile ripartire con la pittura per ribadire le caratteristiche dei volti, questo è possibile solo se il disegno è accurato. Marcare anche alcune delle ombre principali, aiuterà quando si tratterà di stendere i valori del chiaroscuro con la pittura.


559981_376969382343762_1387400488_n


546017_376969955677038_2128543928_n


È proprio il caso di dire che qualche immagine vale più di mille parole.


404976_376970039010363_1508183597_n

533448_376970072343693_1352964013_n


547441_376970135677020_649633803_n


522728_376970182343682_535437077_n

375157_376970242343676_1753844474_n

528453_376970212343679_208242119_n

C’è una cosa della pittura di Gray che mi piace moltissimo: la capacità di ottenere il massimo risultato usando il minimo di dettagli.

Per esempio gli occhi sono appena accennati, e l’occhio più a sinistra della testa su quel lato sparisce quasi nel buio, nella figura a destra poi l’occhio sfuma senza soluzione di continuità con la palpebra inferiore. Secondo quanto Grey dichiara, la chiave per dipingere qualsiasi cosa con efficacia sta nel dipingere solo ciò che è assolutamente necessario. La sua pittura in questo modo assume questo aspetto morbido, quasi sfocato, eppure chi osserva ha l’impressione di assistere ad un lavoro estremamente dettagliato. Chi segue i miei corsi di disegno sa che questo avviene perché noi ricostruiamo la nostra visione con il cervello, in modo soggettivo e non con gli occhi e sarà in grado di apprezzare questo aspetto della pittura di Gray e trarne il giusto insegnamento.

Prima di farti vedere il lavoro finito, ho da mostrarti anche questo piccolo documentario filmato in cui sono proposti alcuni momenti salienti della “giornata di un pittore e del suo metodo di pittura.


[youtube http://youtu.be/FF5aAbCbLLk]

564369_415624778478222_1541365882_n


Quelle che seguono sono solo due immagini di un altro ritratto realizzato con un diverso metodo ancora, in questo caso sembra che il pittore abbia lavorato direttamente a pennello, abbozzando tutta l’immagine con valori di chiaroscuro e valori tonali in una forma sfocata, per poi ripassare a rifinire tutto con i risultati visibili nella seconda immagine.


554883_378129198894447_1964992664_n

554883_378129202227780_756084768_n


Credo che con questo ti abbia dato abbastanza materiale ed informazioni su cui meditare e esercitarti, buon lavoro.


Questo argomento è trattato in modo approfondito durante le lezioni dei corsi di disegno e pittura che Circolo d’Arti organizza a Cagliari, Senorbì e a Casa Spadaccino (loc. Su Loi, Capoterra), guarda la lista di tutti i corsi. Se ti è piaciuto questo articolo commentalo, ti risponderò volentieri, mi faresti un grosso favore segnalando l’articolo ai tuoi colleghi e amici. Puoi farlo cliccando sui bottoni qui sotto e postando il link sui Social Network che usi più di frequente. (Grazie!!!) Sto preparando altri due articoli sulla tecnica pittorica di David Gray, se vuoi ricevere aggiornamenti, sui nuovi articoli, lezioni gratuite e contenuti esclusivi Iscriviti alla mailing list.

Print Friendly, PDF & Email
Categorie
disegno e pitturapittura ad olio
Alessandro Pedroni

Ciao, se mi leggi forse condividi con me l’amore per il disegno e la pittura e sei sempre alla ricerca di approfondimenti e nuovi stimoli, cosciente che c’è sempre ancora molto da scoprire. Mi piace condividere quello che ho imparato in una vita di mestieri fatti con la matita e i pennelli in mano, per questo insegno disegno e pittura da più di dieci anni e scrivo articoli sulla pratica del disegno e della pittura su questo blog.

Nessun commento

Lascia un commento

*

*

Iscriviti alla newsletter!


POST SIMILI