Esercizi sul valore del chiaroscuro

Quando si disegna e si dipinge, capire il concetto di valore di chiaroscuro e imparare a percepirlo sul modello, è uno dei problemi più comuni che chi tenta di...

Quando si disegna e si dipinge, capire il concetto di valore di chiaroscuro e imparare a percepirlo sul modello, è uno dei problemi più comuni che chi tenta di disegnare affronta il compito di disegnare o dipingere realisticamente. La mia esperienza mi ha posto di fronte al fatto che le persone pur percependo e valutando inconsciamente il volume delle forme in base a come rispondono alle sorgenti luminose, non hanno sviluppato una strategia pratica per riconoscere coscientemente e diventare abili a riportare questi valori di chiaroscuro nella pratica del disegno. Ho trovato su youtube degli esercizi che sarebbe utilissimo per voi fare,

Ovviamente se ti limiti a leggere senza fare gli esercizi suggeriti non otterrai alcun risultato, sappiamo che l’unico modo per imparare la pratica.

Ho trovato questi tre esercizi su youtube per migliorare la tua tecnica, sono esercizi che corrispondono ai vocalizzi che i cantanti lirici utilizzano per scaldare la voce, quindi praticali regolarmente, imparerai come gestire i valori di chiaroscuro una volta per tutte.

Il modo migliore per cominciare è creare qualche scala di valori, magari ne hai già fatte ma certo vale la pena di esercitarti ancora, per non trovarti in difficoltà nei prossimi esercizi.

Primo esercizio: scale di valore a matita

L’esercizio può sembrare semplice ma per farlo bene ti servirà cura e concentrazione. Potresti cadere nella tentazione sbrigartela in pochi minuti, magari in modo sbrigativo con risultati sommari, ma per il massimo effetto, dovrai sforzarti di creare i passaggi da un valore al successivo il più accurati ed equidistanti che puoi.

Se non verranno bene dovrai farlo e rifarlo ancora perché solo la pratica rende perfetti. Dovrai provare a realizzare i vari valori in modo molto omogeneo ma senza usare sfumini perché questi attrezzi ti impediscono di imparare il controllo. Ripetere esercizi come questi è un po’ come rinforzare i muscoli con i pesi, i risultati di una pratica costante si vedono eccome! Più duramente ti alleni e più rapidamente svilupperai la capacità di discernere e rendere i valori di chiaroscuro.

Di cosa hai bisogno:

  • una serie di matite: 3H, H, B e 6B o 8B
  • Carta da schizzi bianca e liscia
  • gomma pane
  • un taglierino e carta vetrata o un temperamatite

Come procedere:

Clicca sul filmato qui sotto e guarda il video dimostrativo (circa 8 minuti):

Tieni a mente che è essenziale non correre. Passa e ripassa con cura le varie zone tante volte quanto è necessario, riempi le lacune e cerca di ottenere il valore giusto al meglio possibile.

Quando cerchi di giudicare un valore compreso tra altri due, guarda i bordi su entrambi i lati, dove i toni si incontrano: dovresti vedere che il salto tra un valore e il successivo ha la stessa intensità e lavorare fiono a che non ottieni questo risultato.

Sulla seconda scala, controlla tutti i passaggi tra un valore e l’altro e sentiti libero di intervenire dovunque serva per ottenere una scala regolare.

Questo esercizio va ripetuto fino a che riuscirai:

  • a creare una scala con salti di valore che risultino uniformi nelle differenze
  • riuscirai a rendere una superficie liscia e omogenea in ciascun tassello della scala

Dipingere una scala di valori di chiaroscuro

Quando ti sentirai abbastanza sicuro nel produrre scale di valore a matita avrai sviluppato abbastanza cura e sensibilità per fare la stessa cosa con la pittura.

La vernice ha una gamma più ampia di valore rispetto alla matita, quindi puoi inserire più passaggi nella nostra scala senza troppa fatica.

Cosa serve:

  • olio o vernice acrilica, nero avorio e bianco titanio.
  • Una serie di pennelli
  • un supporto adatto per la pittura – tele, cartoni telati o un supporto preparato con gesso acrilico vanno benissimo

Come fare:

Seguendo questi due video potrai seguire il processo da seguire per lavorare. La colonna sonora, come per il filmato precedente è in inglese ma la procedura è chiara anche senza parole.

Anche se è possibile utilizzare vernice acrilica per questo esercizio, ti raccomando l’uso della pittura ad olio perché la vernice acrilica tende a modificare il valore asciugando.

Quando ti troverai a tuo agio creando queste scale di valori realizzate a matita o con la pittura, potrai imparare a far corrispondere i valori di chiaroscuro creati con quelli di un qualsiasi modello, questo sarà l’oggetto di un prossimo articolo.

Vorrei sottolineare che questo articolo fa parte di una serie di passi progettati per aiutare a sviluppare il cuore delle capacità di disegno e pittura, esercitarsi in questo è il modo più efficace per migliorare le nostre capacità grazie alla pratica quotidiana di concentrarsi su una serie di esercizi efficaci. In generale è meglio esercitarsi poco per volta, dividendo gli esercizi in tanti spezzoni da praticare per un lungo periodo piuttosto che fare tutto in un unico blocco per poi abbandonare l’esercizio quotidiano.

fonte: http://www.learning-to-see.co.uk/downloads/value-scales.pdf

Questo argomento è trattato in modo approfondito durante le lezioni dei corsi di disegno e pittura che Circolo d’Arti organizza a Cagliari, Senorbì e a Casa Spadaccino (loc. Su Loi, Capoterra), guarda la lista di tutti i corsi.

Iscriviti alla mailing list per aggiornamenti sulle novità della associazione, sui nuovi articoli e lezioni gratuite del sito e per ricevere contenuti esclusivi riservati agli iscritti alla lista: clicca qui per iscriverti!

Se ti sono piaciuti i contenuti di questo articolo puoi commentarlo, ti risponderò volentieri.

Mi faresti un grosso favore segnalando l’articolo ai tuoi colleghi e amici. Puoi farlo cliccando sui bottoni qui sotto e postando il link sui Social Network che usi più di frequente. (Grazie!!!)

Print Friendly, PDF & Email
Categorie
disegno e pittura
Alessandro Pedroni

Ciao, se mi leggi forse condividi con me l’amore per il disegno e la pittura e sei sempre alla ricerca di approfondimenti e nuovi stimoli, cosciente che c’è sempre ancora molto da scoprire. Mi piace condividere quello che ho imparato in una vita di mestieri fatti con la matita e i pennelli in mano, per questo insegno disegno e pittura da più di dieci anni e scrivo articoli sulla pratica del disegno e della pittura su questo blog.

Nessun commento

Lascia un commento

*

*

Iscriviti alla newsletter!


POST SIMILI