Edward Wesson, maestro acquerellista

Scopriamo un grande acquerellista: Edward ‘Ted’ Wesson (1910 1983), nato a Blackheath, ha tratto gran parte della sua precoce ispirazione dalle correnti del Tamigi; in particolare dalle chiatte a vela,...

wessonpaint14Scopriamo un grande acquerellista: Edward ‘Ted’ Wesson (1910 1983), nato a Blackheath, ha tratto gran parte della sua precoce ispirazione dalle correnti del Tamigi; in particolare dalle chiatte a vela, che più tardi diventeranno uno dei suoi soggetti preferiti.

Ted era quasi completamente autodidatta e a vent’anni, mentre lavorava nel settore tessile, sentì improvvisamente il bisogno di dipingere.

wessonpaint13Si appassionò subito all’acquerello per la rapidità tecnica del mezzo. Durante la seconda guerra mondiale incontrò il pittore italiano Ascanio Tealdi che lo introdusse alla pittura ad olio.

La guida e i consigli di Tealdi devono aver avuto un grande impatto su Ted dato che, tornato in Inghilterra, nel giro di tre anni ottenne che i suoi dipinti ad olio fossero accettati dalla Royal Academy.

Il fatto che i suoi olii fossero stati accettati così facilmente spronò Ted a chiedere lo stesso riconoscimento per i suoi acquerelli e nel 1952 diventò membro a tutti gli effetti del Royal Institute of Painters in Watercolour, divenendo uno dei loro artisti più importanti e membro del Consiglio.

wessonpaint12Egli iniziò anche ad esporre regolarmente con la Royal Society of Marine Artists e la Royal Society of British Artists.

Oltre alla vendita dei suoi quadri iniziò a tenere conferenze in tutto il paese, che diedero ulteriore slancio alla sua attività artistica, imponendogli di scegliere tra la sua carriera e la sua pittura.

Aiutato dalla consapevolezza di poter almeno eguagliare il suo reddito d’impresa attraverso la vendita dei suoi quadri si dedicò a tempo pieno alla pittura.

Questo cambiamento ha comportato un periodo di intensa attività, sia nella pittura,sia nell’insegnamento e nelle dimostrazioni.

Il fatto di essere autodidatta lo ha facilitanto nella scelta di diventare lui stesso un tutor. Capiva prima i problemi e le preoccupazioni dei suoi studenti per essere stato egli stesso nella stessa situazione.

libroseppiaSe ami dipingere ad acquerello e vuoi migliorare, puoi guardare anche questo articolo: “Impara l’ acquerello dal maestro dei figli della Regina di Inghilterra

Seguendo gli esercizi progressivi del manuale, tradotto per la prima volta in italiano, potrai diventare un esperto acquerellista secondo la tecnica figurativa classica inglese.


 

wessonpaint9C’è un altro fattore che ha contribuito al successo dei suoi corsi, ed è da attribuirsi al suo carattere. Era un eccellente comunicatore, combinava una miscela di fascino, intelligenza e comprensione che veniva da dentro, unita ad una gran voglia di trasmettere tutto quello che poteva durante le sue lezioni.

Insegnante energico, Wesson ha scritto anche articoli per “The Artist” e “Leisure Painter magazines” e organizzato workshop di pittura.

wessonpaint10Wesson era un maestro nelle dimostrazioni della pittura ad acquerello, la tecnica considerata più difficile tra tutte. Le sue dimostrazioni di pittura erano una prova di enorme abilità e talento e un intrattenimento serale fantastico punteggiato da battute, commenti salaci e schizzi collaterali, mentre aspettava che l’acquerello dimostrativo asciugasse.

wessonpaint8Si racconta:
” il foglio di acquerello era posizionato in verticale, la parte superiore più vicino alla testa dell’artista; Wesson applicò un lavaggio con grande gusto, con un enorme spazzata nella parte superiore del foglio. Poi voltò le spalle al lavaggio, mettendosi a raccontare una storiella divertente.

Nel frattempo il pubblico urlava “il lavaggio gocciola sul pavimento signor Wesson !!”.

Allora lui miscelò un altro colore, si girò e si precipitò verso il primo lavaggio che stava asciugando.

Due o tre colpi di pennello seguiti da un paio di tocchi scuri ricchi ed ecco comparire un gran bel panorama di campagna inglese.”

Pochi altri artisti di acquerello sono stati in grado di condividere la loro tecnica di lavoro con l’efficienza di Edward Wesson.

Per accedere ai suoi corsi di insegnamento, tenuti nella sua casa di Philipps a Dinton, bisognava, di solito, sottostare ad una lista d’attesa di tre anni o più.


Questo argomento è trattato in modo approfondito durante le lezioni dei corsi di disegno e pittura che Circolo d’Arti organizza a Cagliari, Senorbì e a Casa Spadaccino (loc. Su Loi, Capoterra), e nel corso sul web. Guarda la lista di tutti i corsi.


Se ti è piaciuto questo articolo commentalo, ti risponderò volentieri, mi faresti un grosso favore segnalando l’articolo ai tuoi colleghi e amici. Puoi farlo cliccando sui bottoni qui sotto e postando il link sui Social Network che usi più di frequente. (Grazie!!!)


 

Print Friendly, PDF & Email
Categorie
acquerellodisegno e pitturastoria dell'arte
Nessun commento

Lascia un commento

*

*

Iscriviti alla newsletter!


POST SIMILI