due principi di composizione: Opposizione e Transizione

Continuiamo a parlare dei principi di composizione nel disegno e nella pittura, vorrei sottolineare che spesso a prescindere dalle capacità tecniche degli autori tra due opere esposte in gara...

Continuiamo a parlare dei principi di composizione nel disegno e nella pittura, vorrei sottolineare che spesso a prescindere dalle capacità tecniche degli autori tra due opere esposte in gara vince quasi sempre e sicuramente quella meglio composta.

L’approccio proposto dal  libro “Composizione” di Arthur Wesley Dow  da questo punto di vista è prezioso.

I cinque principi cui abbiamo accennato nell’articolo precedente sono essenzialmente modi di suddividere lo spazio. Essi sono tutti dipendenti dal principio generale di proporzione che Dow chiama “Una perfetta spaziatura”

Il principio di opposizione e quello di transizione formano una coppia complementare e vanno trattati insieme.

Per proseguire dobbiamo seguire gli esempi e gli esercizi proposti nel libro.

Opposizione

Il principio di “Opposizione” considera la divisione dello spazio con linee diritte. E’ un primo approccio semplice, per avviare il lettore allo sviluppo di una percezione per ‘raffinate relazioni’ – armonia e bellezza – senza distrazioni.

Ecco alcuni esempi di opposizione:

1. Opposizione. Due linee che si incontrano formano un’armonia semplice ed austera.

1. Opposizione. Due linee che si incontrano formano un’armonia semplice ed austera..

Dow raccomanda di iniziare a copiare questi esempi.

Dow raccomanda di iniziare a copiare questi esempi.

E se stessi perdendo il mio tempo?

Probabilmente in questa fase troverai questo approccio molto insolito. Magari sei abituato a cercare di riflettere su dipinti finiti, e adeguarti ad eseguire questi esercizi iniziali, quasi infantili può sembrare imbarazzante.

Per fare questi esercizi l’autore del libro suggerisce di usare un pennello cinese e inchiostro e questo all’inizio sembra scomodo. Magari hai raggiunto un livello anche modesto di abilità nel dipingere e non è piacevole iniziare da capo con un altro approccio senza avere alcuna pratica e sentirsi avviliti per la mancanza di abilità.

Ma a questo livello, non c’è niente da fare se non iniziare. Senza provare e senza continuare per un po’, non potrai mai sapere se la cosa funziona o no (e ti posso assicurare che funziona). Così insisti.

Disegnamo alcune navi come quelle che fanno i bambini.opposition-1

Disegnamo alcuni rettangoli e quadrati e dividili a caso con linee diritte anche se non hai la più pallida idea di dove ciò ti porterà.opposition-2

Perdiamoci nei motivi dei plaids.opposition-4

Poi, seguendo gli esempi del libro, usa alcuni disegni di suddivisioni rettangolari, come base per semplici schizzi di paesaggi immaginari. A questo punto forse potresti iniziare a divertirti perché forse inizi ad avere una premonizione su dove tutto ciò ti avrebbe potuto condurre.opposition-3

La versione paesaggio di questo disegno include anche elementi di transizione, il prossimo dei cinque elementi principali di Dow. Da quando ho iniziato ad avere un’idea di come approcciare questi esercizi a questo punto, sono passato alla transizione.

Transizione

Dow descrive la transizione come “l’addolcimento dell’opposizione con curve”. L’idea sembra abbastanza semplice.

Transizione. La combinazione mostrata comporta quindi un passo oltre l’opposizione. Due linee diritte che si incontrano in direzione opposte danno un’impressione di asprezza, austerità o persino violenza; dato che viene enfatizzata la differenza di movimento. Se viene aggiunta una terza linea come negli schizzi più sotto, l’opposizione viene ammorbidita e si produce un effetto di unità e completezza.

Transizione. La combinazione mostrata comporta quindi un passo oltre l’opposizione. Due linee diritte che si incontrano in direzione opposte danno un’impressione di asprezza, austerità o persino violenza; dato che viene enfatizzata la differenza di movimento. Se viene aggiunta una terza linea come negli schizzi più sotto, l’opposizione viene ammorbidita e si produce un effetto di unità e completezza.

Cominciamo nel modo più basilare possibile aggiungendo curve ai vari angoli retti con pennello e inchiostro.dow-transition-2

Cosa dovremmo imparare con questo esercizio? All’inizio non si può pretendere di capire realmente perché per Dow questo sia un elemento così basilare della composizione, diamoci il tempo di fare un po’ di pratica con la composizione.transition-1

Sempre seguendo il suggerimento di Dow, esploriamo modi più elaborati per ammorbidire le opposizioni delle due linee.transition-2transition-4

magari cercando di introdurre oggetti naturali nel tentativo portare l’esercizio su un terreno più familiare:transition-3

Forse non riusciamo ancora a vedere come disegnare delle decorazioni per gli angoli ci può aiutare se dovessimo lavorare su un paesaggio o una natura morta. Dobbiamo però considerare che questi principi si possono assimilare – come abbiamo detto solo attraverso l’esercizio è possibile affinare un istinto che ci permetterà di cogliere i ritmi e le opportunità compositive nel mondo che si offre alla nostra visione in modo altrimenti indistinguibile dal punto di vista artistico.

Si tratta quindi sempre di:

Imparare ad imparare – ancora

Ci sono insegnanti che suggeriscono caldamente a chi vuole dipingere di esercitarsi soprattutto con esercizi di calligrafia, anche a costo di allontanarsi per un po’ dai nostri amati cavalletti. Come può l’esercizio della calligrafia insegnare a realizzare dipinti migliori?

Qualsiasi pratica di disegno aiuta a sviluppare un più generale senso del disegno perché le abilità di base richieste sono le stesse. Potrei trascorrere un’ora disegnando ripetutamente la lettera ‘A’ della scrittura calligrafica su cui mi sto esercitando. Si tratta di allungare e sviluppare muscoli metaforici.

Un tennista di professione si esercita sul servizio ancora e ancora in modo da potersi fidare delle sue accresciute capacità che gli permetteranno di fare un buon servizio anche nel pieno della partita. Allo stesso modo, un accresciuta percezione e sensazione per il disegno, renderà naturale e senza sforzo cosciente nel corso della creazione, un disegno o un dipinto.

Ecco perché la pratica ripetitiva è così efficace.

In qualche modo con questi esercizi, più che imparare la composizione, si tratta di imparare come imparare la composizione.

Nel prossimo articolo ci occuperemo meglio di come i principi di Opposizione e Transizione si combinano per aiutarci a migliorare il nostro lavoro di artisti figurativi e avremo modo di osservare in concreto sulle opere di diversi pittori come questi due principi siano stati applicati.

Queste e altre lezioni sono contenute nel nostro corso base di disegno dal vero via web, ovviamente gli argomenti sono trattati nei nostri corsi di Cagliari di Disegno e Pittura dal Vero

Tratteremo molte altre volte di questi argomenti quindi ti consiglio di rimanere in contatto iscrivendoti alla mailing list, attraverso la pagina Facebook o sottoscrivendo gli RSS.

Se l’articolo ti è piaciuto segnalatelo ai vostri amici o nei social network, è facile, trovi i pulsanti qui sotto. Se vuoi comunicare, hai dubbi o suggerimenti lascia un commento, ci farà piacere.

Print Friendly, PDF & Email
Categorie
composizionedisegno e pittura
Alessandro Pedroni

Ciao, se mi leggi forse condividi con me l’amore per il disegno e la pittura e sei sempre alla ricerca di approfondimenti e nuovi stimoli, cosciente che c’è sempre ancora molto da scoprire. Mi piace condividere quello che ho imparato in una vita di mestieri fatti con la matita e i pennelli in mano, per questo insegno disegno e pittura da più di dieci anni e scrivo articoli sulla pratica del disegno e della pittura su questo blog.

Nessun commento

Lascia un commento

*

*

Iscriviti alla newsletter!


POST SIMILI