contrasto fra colori complementari

Hai visto già il contrasto di tonalità, il contrasto di valori, il contrasto tra caldo e freddo,  in articoli precedenti, ora parliamo del contrasto fra colori complementari. Per capire il concetto...

Hai visto già il contrasto di tonalità, il contrasto di valori, il contrasto tra caldo e freddo,  in articoli precedenti, ora parliamo del contrasto fra colori complementari.

RCWnewTMmasterRGBBLnumRedRing650Per capire il concetto di colore complementare – se non ne hai mai sentito parlare – ti serve di aver visto una ruota dei colori o addirittura averne fatta almeno una per esercizio, come nell’articolo: “comporre i colori: la maschera della ruota dei colori” o nell’articolo “tante forme per le maschere della ruota dei colori” quando tracci un diametro qualsiasi sulla ruota dei colori individui una coppia di colori complementari, essi sono sempre in opposizione rispetto al centro.

Usa questo tipo di contrasto per mettere in evidenza certi elementi della composizione; oppure per creare una sensazione di naturale armonia, per assecondare il modo in cui la nostra mente tende a vedere naturalmente il complementare di ogni colore che noi percepiamo.

Il pittore Monet, un maestro della pittura impressionista, usava ampiamente il contrasto tra complementari; nella immagine qui sotto si può vedere come l’uso accorto di questo tipo di contrasto può essere utilizzato in modo efficace per dare vita e freschezza alla scena e trasmettere armonia all’intera composizione.monet-paesaggio

 

Nota l’interazione tra tutti i colori in contrasto complementare tra loro, come i blu si accostano felicemente proprio ai toni arancio e come le zone d’ombra siano piene sia di violetti che di toni gialli.

Stai attento: ci sono numerose sfumature di ogni colore, e sicuramente c’è molto lavoro di sperimentazione da fare per ottenere colori che armonizzino in questo modo.

Quando lavori con il contrasto tra complementari è importante che tu capisca che devi anche gestire anche il valore di chiaroscuro del colore in modo che l’immagine possa continuare ad essere vista correttamente; in altre parole devi fare attenzione che l’immagine funzioni correttamente anche se la immagini in bianco e nero.

monet-paesaggio-BN

 

Esercitati: Utilizzando una foto o un disegno come spunto, dipingi il ritratto di una persona in cui lo sfondo abbia un colore complementare al colore prevalente nel soggetto. Ricorda sempre, le zone che vuoi evidenziare maggiormente devono avere il contrasto tra complementari più intenso rispetto a tutta la composizione. Puoi dare un’occhiata a questo autoritratto di Van Gogh (dopo essersi tagliato l’orecchio) per avere ispirazione.

van-gogh-orecchio

Questo argomento è trattato in modo approfondito durante le lezioni dei corsi di disegno e pittura che Circolo d’Arti organizza a Cagliari, Senorbì e a Casa Spadaccino (loc. Su Loi, Capoterra), e nel corso sul web. Guarda la lista di tutti i corsi.


Se ti è piaciuto questo articolo commentalo, ti risponderò volentieri, mi faresti un grosso favore segnalando l’articolo ai tuoi colleghi e amici. Puoi farlo cliccando sui bottoni qui sotto e postando il link sui Social Network che usi più di frequente. (Grazie!!!)


Print Friendly
Categorie
disegno e pitturateoria del colore

Ciao, se mi leggi forse condividi con me l’amore per il disegno e la pittura e sei sempre alla ricerca di approfondimenti e nuovi stimoli, cosciente che c'è sempre ancora molto da scoprire. Mi piace condividere quello che ho imparato in una vita di mestieri fatti con la matita e i pennelli in mano, per questo insegno disegno e pittura da più di dieci anni e scrivo articoli sulla pratica del disegno e della pittura su questo blog.

POST SIMILI