come si determina la linea dell’orizzonte

Se anche tu, cercando di disegnare un paesaggio, hai avuto difficoltà  a individuare la linea dell’orizzonte, questo articolo fa per te. Esiste una semplicissima regola per stabilire dove sia...

Se anche tu, cercando di disegnare un paesaggio, hai avuto difficoltà  a individuare la linea dell’orizzonte, questo articolo fa per te.
Esiste una semplicissima regola per stabilire dove sia la linea dell’orizzonte: essa si trova sempre esattamente all’altezza dei tuoi occhi.

Cuore_-la piccola vedetta lombardaSe stai in piedi esso sarà un po’ più alto di quando si sta seduti. Se ti arrampicassi su un monte per ammirare il panorama l’orizzonte ti seguirà, continuando a trovarsi a livello dei tuoi occhi. Questo è il motivo per cui le vedette si arrampicano in alto per vedere più lontano.

Forti di questa regoletta adesso possiamo guardare le opere d’arte e capire dove, in un paesaggio o in una natura morta, l’artista ha scelto di porre la linea dell’orizzonte. Una scelta molto importante che spesso da un senso a tutta l’opera.


Capire la scelta dell’artista, in un paesaggio, è abbastanza semplice: il livello degli occhi dell’artista è dove lui / lei ha segnato l’orizzonte.

Per definire dove passa la dell’orizzonte in una natura morta, devi analizzare gli oggetti rappresentati: sono mostrati visti dall’alto o visti dal basso? Se puoi individua un parallelepipedo o un cubo e cerca di verificare la direzione che hanno le linee virtuali ottenute prolungando i suoi bordi. Se non è presente un parallelepipedo, devi cercare di inscrivere un oggetto qualsiasi oggetto all’interno di un cubo virtuale.

Come artista, hai la licenza creativa di rendere le immagini in modo che gli osservatori le potranno vedere “attraverso i tuoi occhi”. Puoi scegliere di rappresentare la scena da un qualsiasi angolo visivo, dipende da ciò che vuoi esprimere.

Per esempio rappresentare un paesaggio urbano dall’alto, a volo d’uccello, può essere giusto per l’illustrazione di un fumetto, come scena per un super eroe volante, ma potrebbe essere meglio scegliere di rappresentare una scena più realistica per raccontare una scena di vita quotidiana.


 


 

Print Friendly, PDF & Email
Categorie
disegnodisegno e pittura
Alessandro Pedroni

Ciao, se mi leggi forse condividi con me l’amore per il disegno e la pittura e sei sempre alla ricerca di approfondimenti e nuovi stimoli, cosciente che c’è sempre ancora molto da scoprire. Mi piace condividere quello che ho imparato in una vita di mestieri fatti con la matita e i pennelli in mano, per questo insegno disegno e pittura da più di dieci anni e scrivo articoli sulla pratica del disegno e della pittura su questo blog.

Nessun commento

Lascia un commento

*

*

Iscriviti alla newsletter!


POST SIMILI