Ultimi articoli da: disegno e pittura

  • Come preparare il disegno di base in un paesaggio ad acquerello

    Ti è mai successo, dopo aver finito un paesaggio ad acquerello, di accorgerti che la traccia del disegno è ancora visibile ed è impossibile cancellarla? La grafite delle matite, se usata pesantemente o se è troppo morbida, non solo è difficile da eliminare, ma si mischia ai colori, smorzandone...
  • L’importanza dei valori nella pittura ad acquerello

    Tradotto liberamente da un articolo di Courtney Jordan. La fluidità e leggerezza della pittura ad acquerello, può far perdere di vista l’importanza di continuare a gestire in modo corretto i valori di chiaro scuro. Il risultato è una pittura quasi mono-tonale in cui tutto è leggero, tutto è chiaro, niente...
  • Se impari a disegnare con le griglie non disegnerai ne dipingerai mai sul serio

    Scegliere se usare o no griglie e metodi di triangolazione dipende dai tuoi obiettivi: vuoi essere un bravo copista oppure vuoi diventare un artista originale capace di realizzare disegni realistici, dal vero, a memoria o dalla fantasia? Spesso certi video presentano l’uso di triangolazioni, griglie e proiezioni varie come...
  • Usare gli schemi di colore quando luce e ombra dominano la composizione

    Il colore si prende il merito ma tutto il lavoro lo fa il chiaroscuro Osservando con più attenzione un dipinto che ti attira, potresti accorgerti che in esso i valori di chiaro scuro sono utilizzati in modo dinamico. I valori di chiaro scuro hanno a che vedere con la luminosità...
  • Acquerello: lo stile di Cathy Johnson

    L’aspetto più interessante del lavoro di Katy Johnson è la forza e la naturalezza dei suoi schizzi colorati con l’acquerello. Fin dalla sua fondazione ha partecipato al movimento degli Urban Sketchers ed ha riempito decine di quaderni d’artista raccontando i suoi viaggi, le sue esperienze e usandoli come strumento...
  • Che cosa è la pittura a guazzo e come si dipinge un paesaggio a tempera

    Il guazzo è una tecnica molto antica, probabilmente nata in Italia. All’inizio il termine “guazzo” indicava qualsiasi tipo di pittura a base di acqua. In origine usata per miniare e illustrare manoscritti, la tecnica era stata adottata dai primi pittori europei per rapidi bozzetti, specie per il paesaggio all’aperto....
  • Il disegno gestuale della mano

    Ci sono diversi approcci a questo tipo di disegno, in generale si tratta di eseguire disegni rapidi (da 10 secondi a cinque minuti) per esprimere il soggetto con il minor numero di segni possibile, per favorire il dinamismo più che l’accuratezza, le grandi forme generali più che i dettagli....
  • come si fa una sotto pittura a pastello

    Spesso chi lavora a pastello, utilizza, in qualche forma, una tecnica di sotto pittura, per impostare le grandi aree della composizione. Questa base aiuta nella realizzazione dei livelli successivi di pastello, ma può essere usato anche come sotto pittura per successive stesure di altre tecniche come l’olio o l’acrilico....
  • La magia del disegno

    La magia del disegno non avviene semplicemente sulla carta, è una rivoluzione che sviluppa il coordinamento tra la mente, l’occhio e la mano. Quindi quando stai imparando è meglio evitare  scorciatoie, come – per esempio – usare foto come modelli e magari griglie o sistemi di triangolazione o ricalco....