5 leggi fondamentali di prospettiva

Il compito di disegnare correttamente, rispettando i principi della prospettiva, può essere scoraggiante per molti artisti: la materia da affrontare sembra così tecnica e analitica! Ma le regole della...

Il compito di disegnare correttamente, rispettando i principi della prospettiva, può essere scoraggiante per molti artisti: la materia da affrontare sembra così tecnica e analitica! Ma le regole della prospettiva ti danno la chiave per inventare qualsiasi oggetto e lo spazio che lo circonda con padronanza assoluta ed anche disegnare qualsiasi cosa che ti capita sotto gli occhi.

La prospettiva può essere considerata come la grammatica del disegno, è un sistema di regole per organizzare le linee. forme e volumi per creare l’illusione di uno spazio tridimensionale. Le regole sono empiriche: basate sulla percezione del mondo davanti a noi, che ci viene da come i nostri occhi lo percepiscono.

Vediamo queste cinque leggi una ad una:

1. la legge di diminuzione

gli oggetti visibili ci sembrano via via più piccoli man mano che sono più distanti dai nostri occhi, al contrario, più sono vicini e più li vediamo più grandi. Il quadro “la Grande Jatte” di Seurat, qui di seguito, rende piuttosto chiaramente questo concetto

seurat.grande-jatte

 

2. la legge della sovrapposizione

questa legge stabilisce che quando un oggetto è davanti a un altro rispetto all’osservatore, lo copre e in questo modo definisce le relazioni spaziali tra di essi.

overlapping1

 

Un esempio di questo artificio si può vedere nel quadro di Raffaello “San Giorgio e il Drago”

raphael-george

 

3. la legge di scorcio

Gli oggetti visti di scorcio appaiono più brevi, al limite, in condizioni estreme possono apparire distorti, in modo che le parti più vicine all’osservatore può sembrare fuori scala rispetto alle parti più distanti dell’oggetto

scorcio

Prospettiva1

4. la legge di convergenza

Si può osservare che le linee parallele che si allontanano da chi guarda, tendono a convergere in un punto sull’orizzonte. Possiamo anche dire al contrario che le linee parallele che vengono verso chi osserva, esse divergono.

raphaelschoolofathens1509

5. la legge della prospettiva aerea

Ho parlato di questo aspetto anche in un altro articolo: questa legge descrive il fatto che via via che gli oggetti si allontanano dall’osservatore, a causa degli strati crescenti di aria che si frappongono cambia aspetto. In particolare:

  • la luminosità e le ombre diminuiscono fino a che le differenze quasi si annullano, creando sempre meno contrasto
  • i colori diventano sempre meno saturi
  • i colori tendono a raffreddarsi, spostandosi verso il blu e viola
  • i contorni degli oggetti si ammorbidiscono
  • vediamo meno dettagli

prospettiva aerea

living-aerial-perspective



Print Friendly, PDF & Email
Categorie
disegnodisegno e pitturaprospettiva
Alessandro Pedroni

Ciao, se mi leggi forse condividi con me l’amore per il disegno e la pittura e sei sempre alla ricerca di approfondimenti e nuovi stimoli, cosciente che c’è sempre ancora molto da scoprire. Mi piace condividere quello che ho imparato in una vita di mestieri fatti con la matita e i pennelli in mano, per questo insegno disegno e pittura da più di dieci anni e scrivo articoli sulla pratica del disegno e della pittura su questo blog.

2 numero di commenti a questo post
  • Aurelio
    7 luglio 2014 at 3:09 pm
    Lascia un commento

    Grazie…. Interessante!!

  • Lascia un commento

    *

    *

    Iscriviti alla newsletter!


    POST SIMILI